Calciomercato, Kovacic e Kuzmanovic all'Inter. Rolando al Napoli

Milano, 30 gen. (LaPresse) - Nel giorno di Supermario Balotelli al Milan, l'Inter non è da meno e piazza tre colpi nel giro di poche ore. In mattinata la società del presidente Moratti chiude per il serbo Zdravko Kuzmanovic dallo Stoccarda e per Ezequiel Schelotto dell'Atalanta, a cui viene girato il giovane Marko Livaja. In serata, però, arriva il vero colpo grosso con l'acquisto del giovane della Dinamo Zagabria Mateo Kovavic. Per strappare il nuovo Modric alla concorrenza di mezza Europa, il presidente nerazzurro stacca un assegno da ben 11 milioni di euro. E' ufficiale, intanto, il passaggio di Coutinho al Liverpool.

A caccia della Juve nella corsa scudetto, anche il Napoli non sta a guardare. Il club di De Laurentiis ha fatto svolgere oggi le visite mediche al giovane centrocampista croato Radosevic e soprattutto ha preso in prestito dal Porto il centrale difensivo Ronaldo. Molto attiva anche la Lazio, che ha prelevato dallo Sporting Lisbona il centrocampista Bruno Pereirinha. La società di Lotito sta trattando anche con il Santos per il giovane trequartista Felipe Anderson, mentre Mauro Zarate dovrebbe andare alla Dinamo Kiev. In casa Roma respinto un ultimo assalto del Psg per De Rossi, anche se il ds Sabatini smentisce: "Non c'è mai stato nulla tra il Psg e la Roma in merito alla situazione di De Rossi".

Tre gli altri movimenti della giornata, la Fiorentina ha piazzato il colpo Sissoko in prestito dal Psg e ha ceduto Seferovic al Novara. Doppio colpo del Genoa, che ha ufficializzato gli arrivi di Cassani dalla Fiorentina e Portanova dal Bologna. Il Palermo ha invece annunciato l'acquisto di Mauricio Sperduti dal Newell's Old Boys. Niente rinnovo ma non dovrebbe lasciare il Toro a gennaio Rolando Bianchi, su cui era forte il pressing proprio del Palermo. Altri movimenti: il Chievo ha ufficializzato l'arrivo del difensore greco Nikolaos Spyropoulos. Il Parma ha preso Mariga dall'Inter, con cui ha anche parlato di Valdes. Al Siena arriva il centrocampista argentino Adrian Calello.

Di seguito le principali notizie ed operazioni di oggi:

22.04 - Fernandez al Getafe ufficiale Con una nota sul suo sito internet, il Getafe comunica di aver raggiunto un accordo con il Napoli "per la cessione di Federico Fernandez in prestit fino al termine della stagione". Il giocatore sarà presentato domani mattina alle 13.30.

20.57 - No De Rossi al PSG "Non c'è mai stato nulla tra il Psg e la Roma in merito alla situazione di De Rossi. Nessun incontro in programma sia per lui che per Verratti". Lo ha detto il direttore sportivo della Roma, Walter Sabatini, ai microfoni di Radio Montecarlo.

20.24 - L'Inter parla croato Colpo grosso dell'Inter che ha acquistato dalla Dinamo Zagabria il giovane Mateo Kovacic. Lo ha annunciato lo stesso club croato sul proprio sito internet. Un intermediario nerazzurroo è andato a trattare a Zagabria e ha trovato l'accordo con il club croato. Alla Dinamo andranno 11 milioni di euro più una serie di bonus, per arrivare quasi a 15 milioni. Kovacic è un centrocampista di grande qualità, classe '94, si parla di lui come il nuovo Modric. Il giocatore domani sarà a Milano per le visite mediche e la firma.

19.57 - Portanova torna al Genoa Con una nota sul suo sito internet, il Genoa comunica "di aver definito con il Bologna Fc 1909 l'acquisizione a titolo definitivo dei diritti sportivi relativi al difensore Daniele Portanova". Nato a Roma il 17 dicembre 1978, Portanova ha già vestito la maglia del club più antico d'Italia nella stagione 1998/99. Nella sua carriera ha difeso i colori di Fermana, Cosenza, Avellino, Messina, Napoli, Siena e Bologna. Proprio in Toscana e in Emilia ha vissuto forse le migliori stagioni, divenendo un punto di forza prima della squadra senese e poi di quella felsinea, portando pure la fascia di capitano. Tra le sue qualità migliori un formidabile temperamento. Il giocatore è a Genova da questa settimana e ha già alle spalle diversi allenamenti con i nuovi compagni. Mister Ballardini si gode la nuova freccia all'arco rossoblù

19.40 - Cassani al Genoa Con una nota sul suo sito internet, il Genoa comunica "di aver perfezionato con Acf Fiorentina l'acquisizione temporanea, con diritto di opzione a titolo definitivo, delle prestazioni sportive inerenti il difensore Mattia Cassani". Mattia Cassani è nato Borgomanero il 26 agosto 1983 e ha iniziato la carriera da professionista nella Juventus, collezionando diverse convocazioni nelle rappresentative nazionali, tra cui quella maggiore in cui venne chiamato per la prima volta nel 2009. Difensore poliedrico con la capacità di giocare su entrambe le fasce, in passato ha vestito le maglie di Sampdoria, H. Verona, Palermo e in ultimo Fiorentina. Il giocatore ha sostenuto le visite mediche stamattina all'Istituto Il Baluardo e nel pomeriggio ha sostenuto il primo allenamento agli ordini del nuovo tecnico Ballardini.

19.20 - Mariga al Parma "Vado a Parma, che è casa mia. Qui gli infortuni non mi hanno dato la possibilità di giocare, non ho avuto chance". Lo ha detto McDonald Mariga ai microfoni di Sky Sport. Il centrocampista passa in dell'Inter al club ducale con la formula del prestito con diritto di riscatto della metà.

19.07 - Ceppelini saluta Cagliari Con una nota sul suo sito interneto, il Cagliari "ha ceduto il giocatore Pablo Ceppelini al Lumezzane, squadra militante nel campionato di Prima Divisione. La formula è quella del prestito sino a fine stagione. Ceppelini nel 2012-13 ha totalizzato 2 presenze in campionato con la maglia rossoblù".

18.45 - Kuzmanovic firma "Kuzmanovic ha già firmato, è un giocatore dell'Inter. Tornare in Italia è il suo sogno". Lo ha detto Marko Naletilic, agente di Kuzmanovic, ai microfoni di Sky Sport all' uscita dalla sede dell'Inter. Domani la firma e il primo allenamento con l'Inter.

18.08 - Sperduti a Palermo Con una nota sul suo sito internet, il Palermo comunica "di avere raggiunto con il Club Atletico Newell's Old Boys un accordo per l'acquisizione del diritto alle prestazioni sportive del calciatore Mauricio Sperduti. Il giocatore, che firmerà un contratto fino al 30 giugno 2016, si trasferisce alla Società rosanero a titolo definitivo. Sperduti, che ha scelto come numero di maglia il 19, verrà presentato domani pomeriggio alle ore 14.15 al 'Tenente Onorato' di Boccadifalco". Sperduti ha già svolto con la squadra il suo primo allenamento.

17.13 - Coutinho è un Red - Philippe Coutinho è un giocatore del Liverpool. Il club inglese ha annunciato che il 20enne giocatore brasiliano ha firmato "un contratto a lungo termine" con i Reds. Coutinho è arrivato dall'Inter per una cifra vicina ai 12 milioni di euro.

16.01 - Zarate alla Dinamo Kiev. "Abbiamo parlato con il presidente della Dinamo Kiev circa dieci giorni fa, Mauro è rimasto subito affascinato dal progetto di questa società. Si tratta di una cessione a titolo definitivo". Lo ha detto Luis Ruzzi, manager di Mauro Zarate, al sito internet lalaziosiamonoi.it. Sempre a proposito della cessione dell'argentino al club ucraino, Ruzzi ha aggiunto: "Le cifre? Chiedete a Lotito. Il ragazzo è felice, ha sposato la causa e per lui non c'erano alternative. O Lazio o Dinamo. Queste erano le uniche soluzioni".

15.58 - Bianchi e Toro addio? "Le possibilità che Rolando lasci il Torino ci sono, a maggior ragione perché è in scadenza di contratto e il Torino ha l'ultima occasione per monetizzare la cessione". Così Riccardo Bianchi, fratello e agente di Rolando Bianchi, ai microfoni di Sky Sport. "So dell'offerta dell'Hoffenhaim - rivela - del Palermo che si è mosso ma i dettagli tecnici non li conosco. Rolando vive in condizione ottimale, si identifica con la piazza di Torino. Se poi i nostri progetti non collimeranno col club troveremo una soluzione". "Pista estera? Nessuna preclusione", conclude.

15.30 - Un peruviano a Parma. Il Parma ha depositato ieri il contratto relativo all'ingaggio dell'esterno sinistro peruviano Álvaro Francisco Ampuero, classe '92, proveniente a titolo definitivo dall'Universitario De Deportes. Lo si apprende dal sito internet della Lega Serie A.

14.09 - Ecco Rolando. Il Napoli è ad un passo dall'ingaggio del difensore Rolando, in prestito dal Porto. Secondo quanto riferisce il quotidiano portoghese 'Record', le due squadre avrebbero ormai trovato un accordo per il 27enne centrale di origini brasiliane.

14.05 - Pereirinha alla Lazio Nuovo acquisto in casa Lazio. Dallo Sporting Lisbona arriva il difensore Bruno Pereirinha. Secondo quanto riferisce il quotidiano portoghese Record, il giocatore ha trovato ieri un accordo per la rescissione del contratto che lo legava allo Sporting fino alla fine della stagione. Il 24enne giocatore lusitano firmerà un contratto di 3 anni e mezzo con la Lazio.

13.53 - Kuzmanovic all'Inter "Sono felice di vestire la maglia dell'Inter. Non posso dire più di tanto perchè aspetto di parlare in occasione della presentazione. Arriverò stasera a Milano". Così Zdravko Kuzmanovic annuncia ai microfoni del sito tuttomercatoweb.com il suo passaggio dallo Stoccarda all'Inter. "Il Valencia? C'è stato un interessamento, ma la mia volontà è sempre stata quella di tornare in Italia", ha aggiunto l'ex centrocampista della Fiorentina.

13.45 - Un greco per il Chievo Con una nota sul suo sito internet, il Chievo ha ufficializzato l'arrivo del "difensore greco Nikolaos Spyropoulos, acquisito a titolo definitivo dal Panathinaikos". Il giocatore verrà presentato oggi al Parc Hotel di Peschiera del Garda insieme al portiere Samir Ujkani e al difensore Mario Sampirisi.

13.31 - Emanuelson saluta "Finirò la stagione al Fulham in prestito. Martin Jol? Ho lavorato con lui all'Ajax e sono felice che mi abbia dato questa chance. Ha molta fiducia in me ed è quello che ho bisogno in questo momento". Con queste parole al quotidiano olandese De Telegraaf, Urby Emanuelson, saluta il Milan e conferma il suo trasferimento al Fulham in prestito. "Al Milan sono finito improvvisamente in panchina. Alla mia età, è importante giocare ogni settimana", ha aggiunto l'esterno.

13.17 - Sissko in viola "Sissoko? Insieme a Edoardo Masià abbiamo pensato che era il caso prendere un calciatore con caratteristiche diverse da quelli che già abbiamo. Ci avevamo pensato da almeno 20 giorni, poi la cessione di Cassani ci ha favorito e da lì ci siamo mossi". Così il ds della Fiorentina, Daniele Pradè, ai microfoni di Sky Sport. "E' molto motivato, è il capitano del Mali impegnato in Coppa d'Africa. Siamo contenti di questa operazione e di tutto quello che stiamo facendo con la Fiorentina", ha aggiunto. Poi si parla delle voci su Quagliarelle e dei rapporti con la Juventus. "Non c'è nulla di vero. Abbiamo 5 attaccanti su cui puntiamo forte. Siamo contenti, mancano 16 partite da affrontare nella maniera più giusta. Con la Juve non c'è nessun contatto e fino a quando la società non mi dice il contrario io vado avanti per questa strada".

13.03 - Con un comunicato sul suo sito internet, lo Stoccarda comunica "il rinnovo del contratto per il tecnico Bruno Labbadia. L'allenatore ha rinnovato fino al 2015".

13.00 - Lucas Alcaraz è il nuovo tecnico del Granada. A darne l'annuncio è lo stesso club della famiglia Pozzo tramite il proprio sito ufficiale. Alcaraz sostituisce l'esonerato Juan Antonio Anquela.

12.38 - Seferovic al Novara Con una nota sul suo sito internet, la Fiorentina "comunica di aver ceduto, a titolo temporaneo, i diritti alle prestazioni sportive del calciatore Haris Seferovic al Novara Calcio".

12.24 - Calello al Siena Con una nota sul suo sito internet, il Siena comunica che "è stato depositato il tesseramento di Adrian Calello, centrocampista argentino nato a Quilmes il 14/05/1987. Calello si allena già da alcuni giorni con il gruppo bianconero ed ha scelto la maglia numero 5. Calello ha giocato con la Dinamo Zagabria dalla stagione 2008/2009, con 75 presenze e 3 reti, dopo i primi due campionati da professionista in Argentina con l'Independiente de Avellaneda (51 presenze). Arriva al Siena a titolo definitivo".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata