Calcio, Zola: I sei minuti di recupero mi sono sembrati un po' troppi

Bergamo, 1 feb. (LaPresse) - I sei minuti di recupero "sono sembrati un po' troppi, non mi è parso che ci fossero stati episodi così rilevanti da prolungare così tanto la partita. Se l'arbitro ha deciso così, avrà avuto le sue ragioni". Così Gianfranco Zola, allenatore del Cagliari, commenta la sconfitta in casa dell'Atalanta, decisa da una rete dell'ex Pinilla al 49' della ripresa. "Da tifoso del Cagliari se la poteva risparmiare. Però è stato bravissimo, ha segnato un gran gol, alla Vialli", così il tecnico elogia la prodezza del cileno. "Dovevamo essere più lucidi", prosegue Zola. "A un certo punto abbiamo avuto il controllo della gara in mano, ma non siamo riusciti a finalizzare. Mi è piaciuto comunque l'atteggiamento della squadra, ci sono stati dei passi in avanti. La classifica? In questo momento mi interessa più avere dei segnali da parte della squadra, è importante dimostrare un certo spessore". Sull'acquisto di M'Poku: "E' un giocatore giovane e bravo, che può darci una grossa mano", spiega Zola.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata