Calcio, Uefa: Sbloccati i premi per 16 società

Nyon (Svizzera), 30 nov. (LaPresse) - Sedici dei 23 club che avevano ricevuto la sospensione dei premi in denaro per la stagione 2012/13 dall'Organo di controllo finanziario dei club Uefa (Cfcb) hanno visto sbloccarsi il pagamento, dopo che lo stesso organo ha verificato in seconda analisi che le richieste finanziare erano state soddisfatte. Lo fa sapere la Uefa attraverso il suo sito internet. La camera investigativa della Cfcb aveva congelato infatti la distribuzione dei premi in denaro, date le informazioni fornite dai club per la scadenza del 30 giugno 2012 che avevano rivelato la presenza di debiti significativi. Sulla base di nuove informazioni aggiornate al 30 settembre 2012 e fornite dai club alla camera investigativa e a seguito di proprie indagini, la Cfcb ha deciso di far cadere la misura nei confronti di 16 club. Pertanto, sono state sollevate le misure cautelari in capo per i seguenti club: FK Željeznicar, Fk Sarajevo, Fk Borac Banja Luka, Pfc Cska Sofia, Atlético Madrid, Maccabi Netanya Fc, Fk Shkendija 79, Floriana Fc, Fk Buducnost Podgorica, Fk Rudar Pjevlja, Ruch Chorzów, Sporting Clube de Portugal), Fc Vaslui, Fc Rubin Kazan, Fenerbahçe SK e Eskis,ehirspor.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata