Calcio, Uefa: In arrivo sanzioni per Malaga, non ha pagato giocatori

Nyon (Svizzera), 30 nov. (LaPresse/AP) - Gli investigatori Uefa hanno chiesto sanzioni contro la squadra spagnola del Malaga, colpevole di per non aver pagato gli stipendi dei propri giocatori in tempo.

L'Uefa ha fatto sapere che la camera di giudizio dell'Organo di Controllo Finanziario dell'Uefa (CFCB) si occuperà del caso.

Il Malaga, di proprietà dello sceicco del Qatar Abdullah bin Nasser bin Abdullah Al Ahmed Al Thani, non è riuscito a pagare ai giocatori un totale di 9 milioni di euro.

Il club spagnolo si è qualificato agli ottavi di Champions League. Gli spettano perciò 25 milioni di euro tra premi in denaro e bonus Uefa. L'Uefa ha fatto sapere che nove club, nel totale dei partecipanti a Champions League e Europa League, non hanno pagato parte di stipendi ai giocatori, spese di trasferimento o tasse sociali.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata