Calcio, terremoto in casa Juve: Conte si dimette. "Addio consensuale"

Torino, 15 lug. (LaPresse) - Antonio Conte non è più l'allenatore della Juventus. Il tecnico leccese ha rassegnato le dimissioni. Lo comunica la società bianconera tramite Twitter. L'addio alla squadra, riferisce l'ormai ex allenatore bianconero, è stato "consensuale".

"RESCISSIONE CONSENSUALE". L'annuncio arriva attraverso un videomessaggio postato sul sito della squadra. "Comunico - dice Conte - la rescissione consensuale del contratto che mi legava alla Juventus ancora per quest'anno". "C'è stato un percorso, delle sensazioni - prosegue - che mi hanno portato a maturare questa decisione", ha aggiunto l'allenatore campione d'Italia. "Vincere è difficile - dcie ancora - comporta tanta fatica dovunque ti possa trovare. E' inevitabile che quando ti torvi in una società come la Juve, che vanta una tradizione di vittorie così importanti, il percoso è ancora più faticoso". "Chi ha dimostrato di essere un vincente sopporta benissimo la fatica e le pressioni che ne conseguono", ha spiegato Conte rivolto ai tifosi bianconeri.

"ABBIAMO FATTO QUALCOSA DI STORICO". Per quanto riguarda un suo possibile approdo alla Nazionale, Conte non si è sbilanciato: "In questo momento io penso solo al presente, alla decisione presa e maturata". Quindi l'ormai ex allenatore della Juve si rivolge ancora ai tifosi bianconeri: "Mi sento di dire ai tifosi quello che sanno già, un un profondo grazie per quello che mi hanno sempre dimostrato in questi tre anni e in quelli da calciatore. Mi sono sempre stati vicini e quello che voglio è che il percorso fatto ci deve inorgoglire. Abbiamo fatto qualcosa di storico con tre scudetti di fila, due Supercoppe e il record di punti in campionato".

"GRAZIE A CHI MI HA AIUTATO A CRESCERE". Infine Conte ha salutato tutta la Juventus: "Grazie a tutti i calciatori che ho avuto in questi tre anni, mi hanno permesso di diventare un tecnico vincente. Mi hanno aiutato a crescere, ringrazio la società che mi è sempre stata vicina. Ringrazio Andrea (Agnelli, ndr) chi mi ha scelto in un momento non facile. Grazie a tutto lo staff tecnico e a tutti quelli che hanno lavorato insieme a me per rendere vincente la Juve".

ANDREA AGNELLI: DISPIACIUTO, E' STATO GRANDE CONDOTTIERO. Immediato il ringraziamento di Andrea Agnelli, presidente della Juve. "Grazie di tutto Antonio", scrive in una nota ufficiale. "Sei stato un grande condottiero - aggiunge - per i nostri ragazzi e la notizia di oggi mi rattrista enormemente".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata