Calcio, Tavecchio: Agnelli? Su riforme noi un volume, loro un foglietto

Roma, 24 ott. (LaPresse) - "Io nella vita ho fatto per 20 anni il sindaco, per 30 anni il direttore di banca e poi il dirigente della Lega Dilettanti. Non mi permetto di fare considerazioni ad personam. Ognuno può pensare ciò che vuole nei confronti miei e di questo consiglio federale. Noi stiamo lavorando e rispettando il nostro programma. Quello che ricevetti a suo tempo come programma era un foglietto di carta strong presentato così. Noi invece abbiamo fatto un volume". Lo dice il presidente della Figc, Carlo Tavecchio, rispondendo a quello della Juventus, Andrea Agnelli, che oggi aveva parlato in maniera molto critica dell'elezione di Tavecchio al numero uno della Figc parlando di 'sconfitta per il sistema'. "Se basta scrivere un foglietto di carta per scrivere le riforme del sistema Italia...", conclude Tavecchio.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata