Calcio, stampa spagnola attacca squadra e Casillas dopo tonfo in Slovacchia

Madrid (Spagna), 10 ott. (LaPresse) - Da "naufragio" a "disastro" fino al "ridicolo". La stampa spagnola non è certo tenera con la nazionale di Vicente Del Bosque all'indomani del ko in Slovacchia (2-1) nella gara valida per la qualificazione agli Europei del 2016. "La Spagna è rimasta al Mondiale", titola As spiegando come la Roja sia "senza volto, senza fortuna e con un regalo di Casillas". Proprio il portiere del Real Madrid, colpevole sul primo gol, finisce sul banco degli imputati. "Fiasco di Iker e un altro naufragio della Spagna", scrive Marca in prima pagina, invitando i giocatori ad "andare a cantare". Anche Diego Costa, ancora a secco dopo sei partite disputate con gli iberici, finisce tra i colpevoli della sconfitta.

Anche la stampa di fede catalana non ha lasciato passare inosservato il tonfo di Zilina. "Iker sbaglia e la Spagna si rende ridicola", scrive 'Sport' evidenziato come la Roja non sia "sopravvissuta a un grave errore di Casillas" e che la "prima sconfitta in Europa da otto anni sia molto dolorosa in quanto lascia molti dubbi". Per Mundo Deportivo infine l'undici iberico "non solleva la testa e ricorda il Mondiale" in una gara in cui "Costa non ha segnato, Iker ha sbagliato e Alcacer (stellina blaugrana, ndr) è stato il marcatore".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata