Calcio, Sarri: Juve club più importante, volevo tornare in Italia

Torino, 20 giu. (LaPresse) - "Ho sentito il bisogno di tornare in Italia e questa possibilità mi è offerta dalla Juventus, la società più importante d'Italia. Tre anni fa sono arrivato a Napoli e ho dato tutto me stesso, avevo la sensazione che a livello nazionale potevamo diventare competitivi, e questo mi ha portato a dare tutto dal punto di vista professionale e morale. Negli ultimi mesi ho avuto un dubbio tra l'affetto che provavo e la parte più logica di me stesso che pensava il ciclo fosse finito. La società poi mi ha tolto il dubbio con Ancelotti. Ho avuto offerte da società italiane importanti, ma ho preferito andare all'estero per non passare direttamente dal Napoli a un'altra società italiana. La Premier è stata un'esperienza bellissima, ma nella seconda parte di questa esperienza ho sentito il bisogno di tornare in Italia". Così Maurizio Sarri nella conferenza stampa di presentazione come nuovo allenatore della Juventus.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata