Calcio, Ranieri: Contro Lecce servirà miglior Inter

Milano, 20 dic. (LaPresse) - "Il Lecce? Una squadra ultima in classifica ma per quello che ho visto e che so non merita il posto che occupa, ha giocatori di buona qualità, che ci daranno molti grattacapi. È una squadra che in otto gare fuori case quattro le ha perse, due le ha vinte, due le ha pareggiate. Chiudono gli spazi e partono in contropiede, ci vorrà la miglior prestazione dell'Inter", così il tecnico dell'Inter, Claudio Ranieri, ha presentato la sfida contro i salentini in conferenza stampa.

L'allenatore, che ha anche ammesso di voleer chiedere al presidente Moratti un esterno sinistro nel mercato di gennaio, ha proseguito specificando che: "C'è rispetto per il Lecce, che ha giocatori che possono metterci in difficoltà, per questo ho chiesto la massima attenzione, stiamo facendo bene e vogliamo chiudere l'anno così, con una buona prestazione e una vittoria. Ci vuole umiltà, determinazione, saggezza tattica, per trovare il varco giusto al momento giusto". Nella partita contro i salentini mancherà Dejan Stankovic, fermo per affaticamento muscolare.

Il tecnico nerazzurro, infine, non ha potuto esimersi dal parlare dello scandalo calcioscommesse: "Tutte le cose che portano discredito al calcio italiano mi fanno male - ha detto - Fortunatamente ci sono le forze dell'ordine che stanno con gli occhi aperti, fortunatamente ci sono giocatori come Farina che hanno denunciato. Bisogna difendere il calcio con le unghie e con i denti, questo è quello che provo".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata