Calcio, Pelè suona chitarra in videomessaggio ai tifosi: Mi sento bene

San Paolo (Brasile), 5 dic. (LaPresse) - Continuano a migliorare le condizioni di salute di Pelè. L'ex grande campione brasiliano oggi ha registrato un video messaggio dalla sua stanza di ospedale per ringraziare i tifosi di tutto il mondo per aver pregato per lui. Pelè è ricoverato nel reparto di terapia intensiva dell'ospedale Albert Einstein per curare un'infezione alle vie urinarie. Nel video pubblicato suoi suoi profili Twitter e Facebook, O'Rei ha detto che "sta bene" e che ha "recuperato" dalla malattia che lo ha tenuto in ospedale per quasi due settimane. Il 74enne Pelè ha detto di sapere che "tutti sono preoccupati" per la sua salute ma garantisce che è "Ok". Tra l'altro il video inizia con Pelè che suona una chitarra seduto accanto ai membri della sua famiglia. I medici intanto hanno detto che l'ex leggenda del Brasile continua a migliorare costantemente e non ha più segni dell'infezione.

"Colgo l'occasione per ringraziare tutti voi, da tutto il mondo, che vi siete preoccupati per la mia salute", ha detto Pelè nel videomessaggio parlando in lingua portoghese e in inglese. "Grazie a Dio, sto bene. Ho recuperato e sono qui con la mia famiglia", ha aggiunto O'Rei. Pelè oggi ha anche annunciato di aver firmato un contratto di lunga durata con il Santos, dando alla sua ex squadra il diritto di utilizzare la sua immagine per attività di marketing, pubblicità e campagne sui social media. L'accordo comprende anche una licenza che permette al Santos e a Pelè di creare e vendere prodotti insieme. Eroe nazionale e ambasciatore del calcio nel mondo, Pele è considerato da molti come il più grande giocatore di tutti i tempi. Tre volte campione del Mondo con la maglia del Brasile, ha segnato 1.281 gol in 1.363 partite nel corso della sua carriera.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata