Calcio, Nainggolan: In questo momento non ci riescono le cose minime

Roma, 15 feb. (LaPresse) - "Perché non riusciamo più a vincere all'Olimpico? Ce lo stiamo chiedendo pure noi, ci stiamo provando. E' un momento in cui le minime cose non ci riescono e le poche occasioni che magari creiamo non le finalizziamo". Così Radja Nainggolan, centrocampista della Roma, commenta il pareggio a reti inviolate contro il Parma. "Quando trovi poi delle squadre che si chiudono dietro, diventa tutto difficile", analizza il giocatore belga ai microfoni di Sky Sport. "Ce l'abbiamo messa tutta fino alla fine, abbiamo avuto qualche occasione, ma se non la metti dentro non puoi vincere". A detta di Nainggolan, il pareggio dimostra "quanto il campionato di Serie A sia difficile. Anche le piccole squadre o quelle che stanno più sotto in classifica vengono a giocarsi la partita, si chiudono dietro e cercano di non perdere, anche per il morale. Penso che il Parma si sia difeso bene oggi, noi ci abbiamo provato ma non c'è stato niente da fare". "I fischi dei tifosi? Anche quando abbiamo perso 7-1 (contro il Bayern Monaco in Champions League, ndr) i tifosi ci sono sempre stati dietro. Oggi - aggiunge - hanno cercato di starci dietro però c'è molta delusione da parte dei tifosi, come da parte nostra. Però stiamo cercando di dare il massimo in ogni partita e speriamo di ripartire prima possibile".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata