Calcio, Morata: La Juve vista a Manchester può battere chiunque

Torino, 18 set. (LaPresse) - "Io sto lavorando per vincere e fare tanti gol con la Juve. Manchester è il passato, dobbiamo lavorare ancora tanto". Così Alvaro Morata, attaccante della Juventus, nel corso di una intervista ai microfoni di Sky Sport in vista del match di campionato contro il Genoa. Juve che torna a Marassi, lo stadio dove l'anno scorso ha vinto lo scudetto. "Sarà bellissimo tornare a Genova, una grande emozione. Ma è una partita in cui dobbiamo dare tutto per vincere e cominciare a tornare su in classifica. Non abbiamo iniziato nel migliore dei modi, ma è normale visto che ci sono stati tanti cambi", ha aggiunto lo spagnolo.

Tornando sul successo di Manchester in Champions League, Morata ha detto: "Anche se lo sapevamo, abbiamo capito che quando la Juve gioca al massimo e si gioca insieme possiamo vincere contro chiunque. Non sarà facile a Genova, ma dobbiamo fare di tutto per tornare a vincere". Nel modulo visto in Champions, per Morata ci sono anche compiti difensivi. "L'impoprtante è giocare e vincere, se devo difendere lo faccio. Sono sicuro che a volte andrà bene altre no, ma io sono a disposizione come tutti i compagni. Abbiamo tanti giocatori di ottimo livello e per il mister non è mai facile fare un undici ogni partita", ha detto ancora l'attaccante spagnolo. Infine ancora sulla sfida di Marassi. "Il Genoa è una grande squadra, sarà una partita difficilissima e che vorranno vincere contro la Juve. Dovremo lottare e combattere".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata