Calcio, Garcia: Udinese avversario difficile, ma Roma vuole tre punti

Roma, 5 gen. (LaPresse) - "Totti e Destro? Sono tutti al 100%, potranno dare una mano alla squadra per prendere i tre punti. E' il nostro obiettivo anche se sappiamo che Udine è un campo difficile". Lo ha detto Rudi Garcia, allenatore della Roma, nella conferenza stampa alla vigilia della gara di campionato contro l'Udinese. "Non penserò ai diffidati, tutti quelli che giocano devono essere presenti. Ho trovato un gruppo con molto entuisiasmo, voglia e grinta. L'intensità degli ultimi giorni di allenamento lo dimostra", ha aggiunto il tecnico francese.

Anche durante la sosta, Garcia è tornato sulla partita contro la Juve e gli episodi contestati ma non crede che questo possa diventare un alibi: "A me piace essere obiettivo, quando qualcuno mi parla di quella gara dico sempre la stessa cosa e non vedo perchè devo cambiare. Ma non siamo fissati su una sola partita, guardiamo al futuro e soprattuto a domani. C'è solo da fare di tutto per prendere i tre punti domani. Se ci riusciamo guarderemo i risultati degli altri". Sul calendario che sempra essere favorevole alla Roma nelle prossime due gare, Garcia ha ammonito: "Ogni partita è importante perchè sul piano psicofisico può dare una spinta in avanti a chi vince e in meno a chi fa risultato negativo. Poi se ci avvicineremo al primo posto è meglio, ma ogni punto conta e i conti si faranno alla fine. Noi dobbiasmo fare di tutto per prendere tanti punti e finire davanti alle altre 19 squadre alla fine del campionato".

"Firmerei per fare un 2015 come il 2014. Lotteremo per lo scudetto, abbiamo la possibilità di farlo. La differenza rispetto all'anno scorso è che dobbiamo vincere qualcosa", ha detto ancora Rudi Garcia alla vigilia della gara di campionato contro l'Udinese.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata