Calcio, Francia: Leonardo chiede maxi risarcimento di 8,5 mln a federazione

Parigi (Francia), 16 gen. (LaPresse) - L'ex direttore sportivo del Paris Saint Germain Leonardo avrebbe richiesto una maxi risarcimento di circa 8,5 milioni di euro alla Federcalcio francese (Fff) per "danni morali all'immagine e alla reputazione" dopo la cancellazione della squalifica di 14 mesi ricevuta per la spinta data all'arbitro Alexandre Castro in occasione del pareggio tra Psg e Valenciennes del 5 maggio 2013. La notizia, riportata da 'Le Parisien', è stata confermata dalla federazione. "Nulla mi sorprende", ha dichiarato il presidente della Fff Noel Le Graet, mentre il direttore legale della federcalcio transalpina Jean Lapeyre ha spiegato che "se verrà concordata una cifra ragionevole, potremo sistemare le cose amichevolmente - ha evidenziato - Altrimenti, si andrà in tribunale per fissare quello che sarebbe un importo ragionevole".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata