Calcio, divorzio ufficiale tra la Russia e Fabio Capello

Mosca (Russia), 14 lug. (LaPresse/Reuters) - Divorzio ufficiale tra la Russia e Fabio Capello. La Federcalcio di Mosca ha comunicato di aver risolto il contratto con il ct italiano, che aveva un accordo valido fino al 2018. Per il post Capello i media locali russi vedono come favorito il tecnico del Cska Mosca Leonid Slutski.

"La Federcalcio russa ha trovato un accordo con il ct Fabio Capello per la rescissione consensuale del contratto", spiega la Federazione in una nota sul proprio sito. Capello era arrivato sulla panchina di Mosca nel luglio 2012 e aveva rinnovato con la nazionale fino al 2018. Sul divorzio pesano i pessimi risultati ai Mondiali 2014 e nel girone di qualificazione a Euro 2016, dove la Russia è terza. I contatti per la rescissione del contratto erano già stati avviati a giugno. Secondo l'agenzia R-Sport Capello dovrebbe ricevere un compenso di circa 15 milioni di euro.


Fonte Reuters - Traduzione LaPresse

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata