Calcio, Diego Della Valle: Prandelli? Scappare è nel suo Dna

Firenze, 10 lug. (LaPresse) - "Se c'è uno che non si meraviglia di nulla su quello che fa Prandelli sono io. L'ho visto all'opera, vederlo scappare dopo il casino che ha fatto non mi meraviglia, sta nel dna dell'uomo". E' il duro attacco del patron della Fiorentina Diego Della Valle a Cesare Prandelli nel commentare le dimissioni del tecnico della panchina della Nazionale dopo il flop azzurro al Mondiale in Brasile. "E' una persona che non ha la capacità di fare bene nelle cose", sono le parole di Della Valle, tramite i microfoni di SportMediaset. "Riesce a costruire rapporti mediatici sempre molto forti, ma alla fine quando c'è da dimostrare i fatti con la sostanza vera, manca sempre all'appello". "In questo caso - ha proseguito il patron - ha lasciato gli italiani con l'amaro in boocca, non ha spiegato cos'è successo, non ha avuto nemmeno la modestia di dire 'adesso vi racconto cosa ho fatto, me ne assumo la responsabilità'". "Mi pare una brutta roba ma non voglio polemizzare. Non mi meraviglia di nulla", ha concluso Della Valle.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata