Calcio, Corini difende il Chievo: Esigo rispetto per miei ragazzi

Verona, 4 mag. (LaPresse) - "I fischi nel finale? Esigo rispetto per i miei ragazzi, i nostri punti sono sudati e guadagnati dal primo all'ultimo". Il tecnico del Chievo Eugenio Corini ha difeso così la sua squadra al termine della gara pareggiata 0-0 con il Cagliari nell'anticipo. "Per me vanno applauditi - ha aggiunto, ai microfoni di Sky Sport - non dimentichiamo come eravamo messi quando sono arrivato".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata