Calcio, Cairo: Ritorno Immobile voluto fortemente da lui e dal Toro
Urbano Cairo, presidente del club granata, presenta il neo acquisto Immobile

"E' un piacere presentare il nostro figliol prodigo. Il ritorno Ciro è importante, per noi e anche per lui. Ha fortemente voluto tornare al Toro". Così Urbano Cairo, presidente del club granata, ha presentato il neo acquisto Immobile in conferenza stampa. "E' un ragazzo straordinario, è riuscito a tornare al Toro guadagnando il triplo di prima e facendo la figura di quello che si è ridotto lo stipendio...quasi quasi lo assumo nelle mie aziende", ha scherzato il patron. "Sono contento, ha portato una ventata di entusiasmo. Ha lasciato anzitempo il Toro anche se noi non volevamo ma c'era di mezzo la Juve e questa grande offerta. Qui - ha proseguito Cairo - l'hanno accolto in maniera splendida, quando è arrivato all'aeroporto gli ho telefonato: 'Manco fossi il re di Giordaniaà'. E' stata una bella accoglienza e ha battezzato subito la partita con un bel gol". Il presidente del Torino ha chiarito i dettagli dell'operazione. "E' nata nel periodo natalizio, constatata la volontà del giocatore di tornare. Ci siamo sentiti, abbiamo iniziato a lavorare con il procuratore e pianificato la base per punto d'incontro finale, il tutto abbastanza velocemente. Abbiamo parlato prevalentemente con il Siviglia". Sul futuro del giocatore a fine stagione, ha spiegato. "Noi abbiamo il diritto di riscatto, possiamo decidere entro una certa data a giugno. Non voglio anticipare nulla oggi. Se ho voluto fortemente Ciro, è perché crediamo in lui e la sua cessione fu fatta a malincuore. Ha rivestito la maglia del Toro con grande piacere, in una piazza che lo ama molto e in una società che lo voluto fortemente. Abbiamo 19 partite per prendere la decisione migliore in comune accordo con Ciro. La voglia di rimanere al Toro c'è - ha concluso - mi auguro di poterlo riscattare a fine stagione".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata