Calcio, Bucchi: Pescara non vuole mollare. Contro Atalanta penalizzati

Pescara, 12 mar. (LaPresse) - "La voglia di non mollare c'è stata. Ho avuto una grande risposta, era quello che avevo già visto in settimana. Queste ultime 10 partite devono rappresentare qualcosa". Così il neo allenatore del Pescara, Cristian Bucchi, torna sulla sconfitta dei biancoazzurri sul campo dell'Atalanta. "I ragazzi hanno fatto quello che avevo chiesto e sono contento. Vero che noi abbiamo creato poco, ma Pelizzoli non ha fatto una parata. Non abbiamo rischiato quasi niente", ha aggiunto.

"Era una gara in cui gli episodi spostano gli equilibri - ha detto ancora Bucchi - eravamo padroni del campo, poi se abbiamo perso qualche errore l'abbiamo commesso. Non mi piace parlare degli episodi, ma l'arbitro non ha sanzionato Stendardo. Con l'Atalanta in 10 nell'ultima mezzora la partita cambiava e tra l'altro si è anche fatto male Weiss". In vista del finale di stagione, Bucchi è fiducioso: "Di voglia ce ne è ancora più di prima, mancano una gara in meno e bisogna caricarsi ancora di più".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata