Calcio, Borussia Dortmund: Reus non ha la patente, maxi multa da 540mila euro

Dortmund (Germania), 18 dic. (LaPresse) - Il Borussia Dortmund ha inflitto una pesante multa di 540mila euro al proprio gioiello Marco Rues, attualmente fuori per infortunio, per aver guidato in questi anni senza aver mai preso la patente. Lo rivela la 'Bild' spiegando che il giocatore tedesco, oggi 25enne, è stato fermato in cinque occasioni dalla polizia dal 2011 per eccesso di velocità. "Sono stato stupido, ho imparato la lezione e non accadrà di nuovo", ha dichiarato Reus.

Il procuratore di Dortmund Henner Kruse ha precisato che le infrazioni di Reus sono state sei, commesse tutte tra il settembre 2011 e marzo di quest'anno. Quando è stato fermato dalla polizia e trovato privo di patente, il 25enne attaccante del Borussia si è giustificato dicendo che aveva preso delle lezioni di guida quando aveva 18 anni ma non aveva poi sostenuto l'esame. "Purtroppo allora decisi in quel senso ma senza rendermene conto", ha detto.

L'allenatore dei gialloneri Juergen Klopp si è detto sorpreso dal comportamento di Reus specificando che il club non ne sapeva nulla. Il tecnico della squadra prossima avversaria della Juve in Champions League ha definito "stupido" il comportamento del giocatore e una storia "che non esiste in alcun modo reale finché non ti beccano". Klopp ha commentato ance la multa salatissima inflitta a Reus: "E' una punizione insolitamente alta, ma va bene". Il tecnico ha infine detto che il giocatore "metterà una riga sopra questa vicenza e si comporterà in modo corretto". Reus è attualmente fermo a causa di un infortunio alla caviglia e tornerà in campo non prima dell'anno prossimo.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata