Calcio, Bonucci: Europa League per Juve sarebbe motivo d'orgoglio

Torino, 30 apr. (LaPresse) - L'Europa League "è un traguardo importante che riporterebbe la Juve in quel ruolo in Europa che manca da tempo. Per noi sarebbe un motivo d'orgoglio". Leonardo Bonucci, difensore della Juventus, parla dell'imminente semifinale di ritorno contro il Benfica e della sua voglia di conquistare il prestigioso trofeo internazionale. "Alla fine quando arrivi a questo punto della competizione una squadra vale l'altra", spiega il giocatore bianconero in un'intervista a Uefa.com. "Ma il Benfica - avverte - ha delle individualità importanti, ed è una squadra che è arrivata in fondo già l'anno scorso". Come in occasione del ritorno degli ottavi contro la Fiorentina e dei quarti contro il Lione, potrebbe essere decisiva l'esperienza di Andrea Pirlo: "E' un leader silenzioso che sa trascinare la squadra nei momenti più difficili", continua Bonucci. "Al di là delle giocate è una grandissima persona, uno dei centrocampisti più forti al mondo nell'era del calcio".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata