Calcio, Beretta: Lotito ha usato parole spicce per definire realtà

Milano, 13 feb. (LaPresse) - Per presidente della Lega di Serie A Maurizio Beretta il presidente della Lazio Claudio Lotito ha usato parole "spicce" nei suoi confronti nel corso della telefonata privata al dg dell'Ischia, Pino Iodice, resa nota oggi da 'Repubblica'. Beretta, al termine dell'assemblea della Lega Calcio che oggi ha di fatto dato il via alla tecnologia del 'gol-non gol' per il prossimo campionato. "Come lui stesso ha spiegato a me e a tutti, il dato riferito al presidente di Lega era un modo un po' spiccio per definire la realtà dei fatti, ovvero che tutte le deleghe sono nell'assemblea come previsto dallo statuto - ha detto Beretta -. Il presidente è un garante dell'applicazione delle regole, è un'interfaccia verso l'esterno, ma a decidere è l'assemblea. Bisogna guardare alla sostanza delle cose più che alle parole. Poi ci sono modi di esprimersi delle persone che possono essere più o meno divertenti, non scordiamoci che questa era una telefonata presumibilmente privata. Sulle modalità si può discutere, ma non mi pare il caso di drammatizzare".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata