Calcio, Balotelli: Su di me storie stupide, ringrazio tifosi Liverpool

Liverpool (Regno Unito), 24 nov. (LaPresse) - "Posso piacere o non piacere alle persone, ma queste leggeranno ciò che viene scritto su di me. La stampa deve vendere giornali e deve scrivere storie divertenti o stupide. La gente non vuole leggere 'Mario è a casa con la figlia'". In un'intervista rilasciata a 'BeIn Sports' l'attaccante del Liverpool Mario Balotelli è tornato a criticare quando scritto dai tabloid inglesi sul suo conto, a prescindere dal rendimento in campo. "So che segnare è molto importante per un centravanti, ricordo quando ero giovane, giocavo 20 minuti e segnavo un gol. I tifosi mi amavano - ha evidenziato 'Supermario' - Oggi gioco, non segno, ma i tifosi del Liverpool mi amano comunque. E' bello da parte loro, li apprezzo molto. Quando tornerò a far gol, credo che l'80% sarà per merito loro perché hanno sempre creduto in me".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata