Calcio, al Globe Soccer Awards riconoscimenti anche per le stelle femminili
Calcio, al Globe Soccer Awards riconoscimenti anche per le stelle femminili

Dubai è pronta ad accogliere l'undicesima edizione dei 'Globe Soccer Awards', l'evento annuale organizzato in partnership con il Dubai Sports Council, che il prossimo 29 Dicembre riunirà le stelle del calcio internazionale nella suggestiva atmosfera del Madinat Jumeirah. Per la prima volta nella storia dei suoi awards 'Globe Soccer' ha deciso quest'anno di celebrare anche i migliori talenti del panorama calcistico femminile riconoscendo un premio per la miglior calciatrice della stagione, oltre alle candidature per il miglior club e il miglior arbitro attraverso le categorie 'Best Club of the Year' (su segnalazione dell'Eca ed insieme ai club maschili) e 'Best Referee of the Year' (su segnalazione della giuria e aperto ai direttori di gara di genere maschile e femminile). Nella lista dei premi figura anche la categoria 'Best Goalkeeper of the year'. 

Si vuole dunque dare massimo spazio al settore femminile, vera grande novità che la Fifa sostiene e che continua a spingere con forza (recente la dichiarazione del presidente Infantino su ulteriori investimenti nel settore). Tra le candidate di quest'anno al 'Best Women's Player of the Year' avremo quindi nomi di campionesse del calibro di Lucy Bronze, vincitrice della Champions League Femminile con il suo Olympique Lione, Alex Morgan, che ha condotto il team statunitense verso la vittoria della Fifa Women's World Cup, e la sua compagna di Nazionale Megan Rapinoe, che al fianco di Alex ha co-capitanato la Nazionale statunitense, mostrando al mondo intero la forza e il talento del calcio femminile a stelle e strisce, quattro volte campione del Mondo (come Italia e Germania per le maschili). Il football e gli Usa si stanno definitivamente innamorando, in attesa della grande edizione iridata del 2026, con Canada e Messico al fianco.

Per quanto riguarda la tradizione degli Awards, Dubai prepara la sua ribalta con le nomination da parte dei suoi esperti, in una stagione che oltre alle donne premia anche l'Inghilterra, con la Premier League che si è portata a casa tre coppe europee in un colpo solo, ed il Portogallo, che ha confermato il titolo europeo portando a Lisbona anche la Nations League, il nuovo torneo organizzato dall'UEFA. Le nomination riflettono questa realtà in modo fedele, interpretate dall'Eca di Andrea Agnelli (per quanto riguarda i Club) con la massima serietà, vedendo non a caso tra le prescelte anche le campionesse dell'Olympique Lione, la squadra numero uno del calcio femminile. Immancabile tra i candidati al 'Best Men's Player of the Year' l'ormai pluridecorato Cristiano Ronaldo, in corsa per il suo sesto titolo targato 'Globe Soccer', insieme con Lionel Messi e una lista di stelle riconosciute a livello internazionale con i rappresentanti del Liverpool campione d'Europa in prima fila. I candidati e i vincitori saranno vagliati e scelti dalla giuria internazionale di Globe Soccer, un panel composto dai maggiori esperti del settore tra cui Fabio Capello, Antonio Conte, Adriano Galliani, Eric Abidal e tanti altri massimi esponenti dell'élite calcistica. Tanti i nomi da segnalare tra i selezionati nelle 14 categorie. Tra loro anche i campioni d'Europa Alisson Becker, Mohamed Salah (entrambi già premiati da Globe Soccer rispettivamente come Best Goalkeeper nel 2018 e Best Arab Player nel 2016), Sadio Mané e Virgil Van Dijk, insieme al loro allenatore Jürgen Klopp e a Bernardo Silva, vincitore sia della Premier League con il Manchester City sia della UEFA Nations League con la nazionale portoghese. 

"Questo sport non smette mai di crescere e con la popolarità raggiunta quest'anno dalla Coppa del Mondo Femminile, seguita da più di un miliardo e mezzo di persone in tutto il mondo, abbiamo deciso di riconoscere anche noi l'immenso talento calcistico che le donne hanno dimostrato in questo Mondiale", ha dichiarato Tommaso Bendoni, Ceo di 'Globe Soccer'. "Daremo anche quest'anno il benvenuto a Dubai ai personaggi piu' rappresentativi del calcio globale per una nuova imperdibile edizione che includerà come sempre giocatori di fama internazionale, allenatori, dirigenti e tutti coloro che lavorano duro dietro le quinte rendendo possibili la costante crescita ed il successo di questo sport", ha aggiunto. "Vogliamo estendere il nostro ringraziamento al Dubai Sports Council ed alla città di Dubai per il continuo e decisivo supporto nell'aiutarci a riconoscere i talenti del mondo del calcio a livello internazionale", ha proseguito. I Globe Soccer Awards, giunti alla loro undicesima edizione sono considerati parte del Grand Slam degli awards del football globale, insieme con il Pallone d'oro e i Best FIFA Football Awards. Il giorno prima degli awards, sabato 28 dicembre, la 14ma edizione della Dubai International Sports Conference ospiterà un'ampia gamma di speaker, da proprietari di club ad allenatori, da giocatori a sponsor, che discuteranno i futuri sviluppi del calcio globale. L'interesse, alla vigilia dell'europeo 2020, del mondiale per club di nuova formula del 2021 e della Coppa del Mondo, toccherà anche temi sensibili, come i diritti televisivi e le nuove competizioni, nell'era della globalizzazione e dell'ascesa di nuove importanti realtà come quella del calcio femminile. I 'Globe Soccer Awards' sono un evento annuale che si svolge ogni anno a Dubai a partire dal 2010 con lo scopo di riconoscere non solo i migliori giocatori e allenatori, ma anche tutti i professionisti che lavorano dietro le quinte del mondo del calcio internazionale. Il grande successo dell'evento nel corso degli anni ha visto aggiungersi sempre nuove categorie alla lista dei premi da assegnare e l'evento vanta oggi di poter premiare davvero tutto il meglio del football globale. 

Le nomination

Questa la lista degli Awards di Globe Soccer che verranno presentati durante la cerimonia del 29 dicembre 2019. Per il 'Best Men's Player of the Year' tra le sette nomination ci sono Alisson Becker, Bernardo Silva, Cristiano Ronaldo, Lionel Messi, Mohamed Salah, Sadio Mane e Virgil van Dijk. Nella categoria 'Best Women's Player of the year' la 'sfida' è tra Ada Hegerberg, Alex Morgan, Amadine Henry, Lucy Bronze, Marta Vieira Da Silva, Megan Rapinoe e Sari van Veenendaal. Tra le varie categorie premiate anche il 'Best goalkeeper of the year'. Come miglior club dell'anno ("Best club of the year") in lizza l'Ajax di Amsterdam, il Liverpool e l'Olympique Lione femminile. Come 'Best agent of the year' (miglior agente) tra le nomination Federico Pastorello, Jorge Mendes e Mino Raiola. 'Globe Soccer' assegna anche il premio come miglior tecnico dell'anno: nella lista dei cinque tecnico c'è Massimiliano Allegri con Jurgen Klopp, Diameli Belmadoi, Erik Ten Hag, Fernando Santos. Nella categoria 'Best sporting director' ci sono Igli Tare, Andrea Berta, Eric Abidal, Marc Overmars e Michael Edwards. Come calciatore rivelazione ('Best revelation Player') Ansu Fati, Erling Haland, Jadon Sancho, Joao Felix e Kai Havertz. Inoltre questi gli altri premi assegnati: premio alla carriera da giocatore (due), premio alla carriera da allenatore, miglior arbitro dell'anno, lo 'Sport business Awards' e infine il Kooora - Best Arab coach Award e Kooora - Best Arab Player Award.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata