Cagliari parte bene, rimonta vincente contro l'Atalanta: 2-1

Trieste, 25 ago. (LaPresse/Italiamedia) - Un gran bel Cagliari. Diego Lopez sembra aver costruito una squadra con le idee chiare e una buona dose di talento, in grado di puntare alla salvezza in tempi brevi. Al 'Nereo Rocco' il Cagliari soffre, si rialza e vince di fronte ad un'Atalanta sulla quale è affisso il cartello 'lavori in corso': il passaggio dal 4-4-2 al 4-3-3 cercato da Colantuono sembra più difficoltoso del previsto. Lopez mischia le carte in avanti lasciando in panchina Ibarbo e puntando su Cabrera alle spalle dei rapidi Sau e Pinilla, un incubo per i bergamaschi. Sau sfiora il gol al 13', ma a sorpresa è l'Atalanta a passare con il difensore Stendardo: al 27' è perfetto il suo colpo di testa su angolo di Cigarini. Un minuto dopo, però, Nainggolan firma l'1-1 su assist al bacio di Sau. Nella ripresa le occasioni fioccano, ma dopo il gol partita di Cabrera su assist di Murru, è il palo a fermare prima Livaja (colpevole di un altro erroraccio sul 2-1) e poi Ibarbo.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata