Buffon: Provano a fermare Balotelli in ogni modo perché è straripante

Torino, 8 giu. (LaPresse) - "Sanno che è giocatore straripante, che può fare la differenza, per cui cercano di fermarlo in altri modi". Gianluigi Buffon difende così Mario Balotelli, ieri espulso nella partita della Nazionale in Repubblica Ceca, a margine della presentazione del nuovo tecnico della Carrarese. Il numero uno della Nazionale parla anche del suo futuro. "Mi voglio godere il momento stagione per stagione", spiega ai microfoni di Sky Sport. "A 30 anni non avrei mai pensavo di fare un Mondiale e 36, ma se sto bene come adesso penso sia giusto che io sia convocato e che io giochi. Sicuramente se c'è un giocatore come me è perché sta bene e può essere da supporto per il gruppo come comportamenti, carisma e prestazione". Sul futuro, Buffon non si sbilancia: "Non escludo nulla, saranno gli altri - prosegue - a fare le valutazioni e il come".

DE ROSSI - "A Daniele auguro di poter fare e scegliere la cosa che più lo fa stare meglio e gli dà più gioia, per rendere al massimo", così Buffon, parlando del futuro del compagno in Nazionale Daniele De Rossi, il cui futuro potrebbe essere al Chelsea di José Mourinho. "Se sarà la Roma o qualche altro club lo sa solo lui - spiega il portiere della Juventus - sono scelte provate e delicate, soprattutto per chi gioca a Roma".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata