Buffon: Più si invecchia, più vittorie hanno sapore speciale

Genova, 2 mag. (LaPresse) - "Più si invecchia e più (gli scudetti, ndr) hanno sapore e gratificano. E' una grande soddisfazione". Così Gigi Buffon, capitano della Juventus, commenta ai microfoni di Sky Sport la vittoria del quarto scudetto consecutivo da parte dei bianconeri. "Ha un sapore particolare per tutto il gruppo - ha aggiunto - è la dimostrazione di una squadra che ha una mentalità congenita molto spiccata. Uno spirito di sacrificio, di abnegazione di non accontentarsi che non ha eguali". Una stagione iniziata tra mille difficoltà. "A luglio quando c'è stato il cambio di allenatore in molti, anche noi, potevamo avere dei dubbi su cosa sarebbe stato ma è stato una stimolo per dimostrare che avevamo un valore importante tecnico importante", ha proseguito Buffon.

Una Juve già proiettata sulla sfida di Champions contro il Real Madrid. "Dieci minuti di festa erano consentiti, perché il pensiero del Real pulsava e pulsa da parecchi giorni. La gioia c'è per aver chiuso un cassetto, il campionato, per poterci dedicare anima, corpo e testa a questa sfida per non avere rimpianti", ha dichiarato ancora Buffon. Sui momenti decisivi della stagione, il capitano bianconero ha detto: "Di momenti chiave ce ne sono stati tanti, una mano ce l'han data anche gli altri perché l'anno scorso quasi fino alla fine c'era stata una distanza tale da non poterci concedere passi falsi. Quest'anno invece abbiamo dovuto lasciare qualcosa, ma credo giusto quando hai un margine così ampio e ci possano stare delle battute d'arresto".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata