Bucchi ammette: Con Genoa e Milan Pescara ha fatto brutte figure

Pescara, 10 mag. (LaPresse) - "Bisogna esser squadra fino alla fine, brutte figure non vanno fatte, mai. Dalla gara con il Genoa si è vista una squadra rassegnata, anche stanca fisicamente e mentalmente". Il tecnico del Pescara Cristian Bucchi ha analizzato in conferenza stampa il momento che sta attraversando la sua squadra, reduce dalle pesanti sconfitte con Genoa e Milan. "Nelle ultime due partite si è visto che siamo inferiori perché nom abbiamo messo quell'impatto, quella forza caratteriale - ha sottolineato l'allenatore degli abruzzesi - Se si sbaglia qualcosa colpa è soprattutto la mia, però la testa e le gambe sono pesanti quando sei matematicamente retrocesso. Il Milan non ha bisogno di regali, tre dei gol li abbiamo regalati noi - ha spiegato Bucchi tornando alla gara persa contro i rossoneri - Siamo noi gli artefici dei nostri risultati, se tu non fai questi errori puoi perdere magari ma di misura. Sono più forti di noi, a maggior ragione non possiamo fare regali".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata