Bryant, LeBron James: Immortale per abilità ed etica del lavoro

Los Angeles, 26 gen. (LaPresse/AP) - "Ricordo una cosa che ha detto: se vuoi essere bravo in questo, o vuoi essere uno dei grandi, devi lavorare. Non c'è nessuna sostituzione per il lavoro". Così LeBron James, campione di basket dei Los Angeles Lakers, ha ricordato Kobe Bryant, morto a 41 anni in un incidente in elicottero in California, negli Usa. James ha giocato con il 'Black Mamba' nella squadra olimpica degli Stati Uniti del 2008 a Pechino. "Aveva zero difetti dal punto di vista offensivo - ha commentato l'ex Cavs -. Zero. Ti tiravi indietro rispetto a lui, lui poteva tirare da tre. Lo incastravi un po', poteva aggirarti. Poteva sparare da una distanza media. Poteva giocare nel post. Poteva segnare i tiri liberi. Era semplicemente immortale dal punto di vista offensivo per le sue abilità e la sua etica del lavoro".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata