Brescia in gran forma sconfigge Pescara 2-0
Al 33' infatti Geijo sblocca il risultato con un eurogol, seconda rete di Mazzitelli

Seconda sconfitta in tre partite per il Pescara, che cade 2-0 al 'Rigamonti' contro un Brescia in gran forma che sale in zona playoff a 27 punti scavalcando proprio gli abruzzesi, fermi a 25, nella gara valida per la 17/a giornata del campionato di Serie B. La gara si decide con un uno-due letale delle rondinelle poco dopo la mezzora del primo tempo. Al 33' infatti Geijo sblocca il risultato con un eurogol: ricevuta palla al limite dell'area, l'attaccante dei lombardi lascia partire subito un destro imprendibile per il portiere. Neanche il tempo per riorganizzarsi che il Pescara subisce il 2-0. Al 35' Embalo lavora bene sulla sinistra, fa partire un traversone rasoterra che viene raccolto da Mazzitelli che trafigge Aresti sul primo palo. La reazione degli ospiti è affidata a un colpo di testa di Lapadula sul finire del primo tempo che termina di poco a lato. Nella ripresa il Pescara si getta in attacco per riaprire la partita, ma il Brescia si difende con ordine. Al 18' Sansovini pesca Lapadula, che scavalca con un pallonetto Minelli. Caracciolo di testa salva un gol fatto sulla linea. Pochi minuti dopo il portiere delle rondinelle si oppone al colpo di testa di Mandragora sugli sviluppi di un calcio d'angolo. Con il passare dei minuti la spinta della squadra di Oddo si affievolisce, il Brescia così gestisce il risultato fino al 90'.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata