Brasile, sorella Hulk torna a casa dopo il rapimento

San Paolo (Brasile), 6 nov. (LaPresse) - La polizia brasiliana ha annunciato che la sorella minore dell'attaccante dello Zenit, Hulk, è tornata a casa incolume il giorno dopo il suo rapimento. Secondo le autorità brasiliane, la 22enne Angelica Aparecida Vieira è stata rilasciata questo pomeriggio a poche centinaia di metri da casa sua nella città di Campina Grande.

La Vieira era scomparsa ieri ma inizialmente la polizia non era sicura si trattasse di un vero caso di rapimento. E' stata la stessa sorella di Hulk a confermare alla polizia di essere era stata rapita, ma la famiglia ha negato di aver paganto un riscatto. Non sono stati effettuati arresti e le indagini sul caso sono ancora in corso. Le autorità brasiliane mantengono il più stretto riserbo e ancora non confermano il rapimento. Hulk, impegnato oggi in Champions League con lo Zenit San Pietroburgo, non dovrebbe tornare in Brasile.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata