Boxe, Fragomeni a Torino: Il 14/1 torno sul ring contro Polster
"Quale campione sfonderebbe in un reality tv? Federica Pellegrini. Ma c'è tempo per la Tv. Per lei e per me"

L'ex campione mondiale dei massimi leggeri di boxe Giacobbe Fragomeni ha spiegato la strategia per tornare vincente sul ring all'inaugurazione della rinata Sap Fighting Style a Druento (Torino), con l'ingresso dell'avvocato e istruttore di kickboxing Michele Briamonte, managing partner dello studio Grande Stevens. Fragomeni ha confermato: "Il 14 gennaio a Milano a 47 anni affronterò l'ungherese Tomas Polster, di 11 anni più giovane, e dal ritiro di Torre Annunziata col maestro Biagio Zurlo mi sono concesso soltanto questo viaggio a Torino per festeggiare un'azienda italiana che rinasce. Sto ripartendo dai fondamentali, come se non avessi fatto nulla, mettendo da parte i titoli vinti sul ring e quello all'Isola dei Famosi". "Ho paura di questo confronto con me stesso e soltanto se tornerò ragazzo nello spirito riuscirò a convincere anche chi è scettico. Quale campione sfonderebbe in un reality tv? Federica Pellegrini. Ma c'è tempo per la Tv. Per lei e per me", ha aggiunto.
Alla serata hanno partecipato anche il campione del mondo di kickboxing Gabriele Casella, il presidente della Federazione Fikbms Donato Milano e una rappresentanza della Juventus di cui Briamonte è stato consigliere di amministrazione.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata