Bonera: Terzo posto? Merito di Allegri, ha trasmesso serenità

Milano, 31 mag. (LaPresse) - "Credo la squadra abbia preso fiducia dalla partita di Napoli: da lì son cambiate tante cose, da lì tutti han capito che avevamo bisogno di tutti, che tutti dovevamo difendere compresi gli attaccanti. Buona parte di merito è dell'allenatore che anche in momenti difficili ha mantenuto la calma e trasmesso quella serenità che serviva". Anche il difensore del Milan Daniele Bonera difende l'operato del proprio tecnico Massimiliano Allegri ai microfoni di Radio Sportiva. "E' evidente che questo gruppo abbia bisogno di certezze, e il mister ha dimostrato di saper dare tranquillità in ogni circostanza - ha aggiunto il difensore rossonero - Ora è facile schierarsi con l'allenatore, ma noi l'abbiamo fatto anche quando eravamo in grande difficoltà. Si incontreranno e troveranno una soluzione che sarà quella migliore per il Milan".

In merito all'ipotesi Seedorf sulla panchina del Milan Bonera preferisce non sbilanciarsi. "Io in questo momento voglio ricordare Clarence come compagno di squadra - ha sottolineato il difensore - Ho fatto 6 anni splendidi con lui ed ho un grande ricordo come giocatore e uomo, e qui mi fermo. Io penso che lui possa e voglia ancora giocare a calcio, poi non so se diventerà il tecnico del Milan non spetta a me rispondere ovviamente". Proprio in questi giorni poi Bonera ha prolungato il proprio rapporto con il Milan. "E' successo tutto nel giro di qualche giorno, fino agli ultimi minuti di Siena eravamo impegnati a raggiungere il nostro obiettivo - ha raccontato il giocatore rossonero - Poi il mercoledì seguente ci siamo visti con Galliani: è stata una bella chicchierata in cui abbiamo deciso di continuare assieme, che era la mia volontà", ha concluso.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata