Bolt: Non vedo l'ora di correre a Bruxelles, mi sento alla grande

Bruxelles (Belgio), 15 set. (LaPresse/AP) - "Sono sicuro di poter ancora correre il miglior tempo dell'anno". Lo ha detto Usain Bolt alla vigilia del Meeting Van Damme di Bruxelles, valido per la Diamond League di atletica leggera. La pista velocissima dello stadio Re Baldovino si adatta perfettamente alle caratteristiche del campione giamaicano. Tre anni fa, aveva corso i 100 in 9.77, il tempo più veloce mai corso con vento contrario. Nel 2009 Bolt ha corso i 200 in 19.57, sesto miglior tempo di sempre. "Questa pista è meravigliosa", ha detto Bolt. "Non vedo l'ora di andare là fuori e fare del mio meglio. Mi sento alla grande", ha concluso. Bolt non correrà per i 40.000 dollari di montepremi in palio nei 200 metri a causa di problemi al tendine d'Achille, che gli impediscono di eseguire al meglio in curva. Il primatista del mondo prenderà parte soltanto ai 100 dove affronterà il connazionale Nesta Carter e l'americano Justin Gatlin. Sui 200, invece, il campione del mondo dei 100 a Daegu, Yohan Blake affronterà l'americano Walter Dix.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata