Bologna: Taider operato alla mano, in campo con tutore

Bologna, 12 feb. (LaPresse) - Il centrocampista del Bologna Saphir Taider è stato sottoposto nel pomeriggio di ieri ad intervento chirurgico per la riduzione e sintesi della frattura del terzo e quarto metacarpo della mano destra, accusata nel corso di Bologna-Siena. L'intervento è stato eseguito dal prof. Antonio Landi del reparto di chirurgia della mano del Policlinico di Modena.

L'operazione è perfettamente riuscita e il giocatore nei prossimi giorni riprenderà gli allenamenti e potrà svolgere attività agonistica con l'ausilio di una speciale protezione.

"Felicissimo di essere arrivato a Bologna, spero di regalare tanti momenti felici ai tifosi rossoblù, so che prima di me altri 15 brasiliani hanno vestito questa maglia e ne sono orgoglioso, significa che c'è un legame storico e un rapporto che dura da tempo fra questa città e il mio Paese". Con queste parole, intanto, si è presentato Naldo, difensore neo acquisto del Bologna. "Ero allo stadio domenica in occasione della partita col Siena, ho visto i miei nuovi compagni agguerriti fin dall'inizio e alla ricerca dei tre punti per tutta la gara. Il primo impatto con lo stadio è stato bellissimo, i tifosi sono molto calorosi e non vedo l'ora di dare una mano al Bologna a raggiungere i suoi obiettivi", ha dichiarato ancora il difensore.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata