Boateng fa risorgere il Milan: rimonta e vittoria a Lecce 4-3

Lecce, 23 ott. (LaPresse) - Quando sembrava sull'orlo del baratro, il Milan risorge e porta a casa una vittoria che pareva impossibile a Lecce. I rossoneri fanno bottino pieno al Via del Mare, ma quanta fatica: al termine del primo tempo i salentini erano clamorosamente in vantaggio per 3-0. A sbloccare il risultato era Giacomazzi, che dopo appena 4 minuti anticipava tutti su punizione di Mesbah. Il raddoppio non si faceva attendere: a dare una delusione alla sua ex squadra era Oddo su rigore. Penalty concesso per un fallo di Abbiati su Corvia. Il tris giallorosso era firmato da Grossmuller al 37': il centrocampista s'infilava tra le maglie di una difesa rossonera in bambola e insaccava. In campo, della squadra di Allegri, non c'era traccia.

Nell'intervallo il mister rossonero dava la scossa ai suoi e in campo rientrava un Milan trasformato. A suonare la carica era uno strepitoso Boateng, che subentrava ad uno spento Robinho. Il ghanese firmava la tripletta che permetteva al Diavolo di riacciuffare i salentini: gran destro al 4', esterno che si infilava nel 'sette' al 18' e conclusione sul primo palo al 18'. I rossoneri non si accontentavano e trovavano il vantaggio con una gran zuccata di Yepes al 38', su assist di Cassano. Il Milan sfata così il tabù Lecce: in casa dei salentini l'ultima vittoria era datata gennaio 1992. I tre punti consentono ai rossoneri di salire a 11 punti in classifica, affiancando provvisoriamente Cagliari e Lazio al terzo posto. Il Lecce rimane fermo a 4.


LECCE-MILAN 3-4
Marcatori: pt 4' Giacomazzi, st 30' Oddo su rigore, 37' Grossmuller; st 4', 9' e 18' Boateng, 38' Yepes.
Lecce: Benassi, Oddo, Tomovic, Esposito, Mesbah, Obodo, Strasser, Giacomazzi, Grossmuller (st 14' Bertolacci), Cuadrado (st 36' Ofere), Corvia (st 28' Giandonato). All. Di Francesco.
Milan: Abbiati, Abate, Nesta, yepes, Antonini, Ambrosini (st 1' Aquilani), Van Bommel, Nocerino, Robinho (st 1' Boateng), Ibrahimovic, Cassano (st 44' El Shaarawy). All. Allegri.
Arbitro: Peruzzo.



© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata