Blatter annuncia nuove riforme per rilanciare la Fifa

Zurigo (Svizzera), 21 ott. (LaPresse) - A seguito delle proposte formulate dal presidente della Fifa, Joseph S. Blatter, in occasione dell'ultimo Congresso del 1° giugno corso, in termini di buon governo, trasparenza e tolleranza zero verso i comportamenti scorretti dentro e fuori dal campo, il Comitato Esecutivo riunito a Zurigo, hanno approvato a grande maggioranza una serie di misure straordinarie.

In particolare la creazione di quattro gruppi di lavoro, con il compito di proporre le riforme: Task force di Revisione dello Statuto, presieduta dal Dr. Theo Zwanziger (Germania); Task Force Fifa Comitato Etico, presieduto dal Presidente del Comitato Etico, Claudio Sulser (Svizzera); Task Force per approvato a grande maggioranza e Compliance, presieduta da Juan Angel Napout (Presidente della FA Paraguay) e Frank Van Hattum (Presidente della Nuova Zelanda FA); Task Force Football 2014 (operativo dal maggio 2011), presieduto da Franz Beckenbauer (Germania).

E' stato creato anche un 'Comitato per il buon governo' che, tra gli altri compiti, supervisionerà le riforme intraprese dalla Fifa. Esso sarà formato da rappresentanti non solo dalla famiglia del calcio internazionale, ma anche di altri ambiti. Si punta a istituire una sorta di road map per il buon governo della Fifa, con le proposte di riforme che saranno presentate dalle Task Force al Comitato esecutivo.

Inoltre, su proposta dello stesso Blatter, il Comitato Esecutivo ha espresso pieno sostegno per il rilascio del fascicolo sul caso ISL-ISMM. Tuttavia, questo può essere fatto soltanto dopo un'approfondita analisi legale a causa della complessità della questione. Il caso sarà discusso nella prossima riunione del Comitato esecutivo nel dicembre 2011. Sarà poi affidato a un organismo indipendente per un ulteriore esame.

amr

212004 Ott 2011

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata