Berlusconi: Su Balotelli nessun calcolo elettorale è un bravo ragazzo

Milano, 6 feb. (LaPresse) - "Non sono paragoni che si possono fare. Non c'è stato nessun pensiero sulla possibilità che Balotelli potesse servire in campagna elettorale". Così il presidente del Pdl e patron rossonero Silvio Berlusconi, durante il suo intervento a 'Nove in punto' su Radio24, risponde a chi gli chiede se in termini di consenso elettorale conta più la restituzione dell'Imu o l'acquisto dell'attaccante da parte del Milan. L'ex premier spiega poi di non aver definito il centravanti rossonero una 'mela marcia'. "Ho solo detto - sottolinea - che bisogna guardarsi bene dall'introdurre in uno spogliatoio una mela marcia". Infine Berlusconi rivela di aver conosciuto Mario Balotelli: "L'ho trovato un bravo ragazzo, è stato un confronto superficiale ma mi è sembrato una brava persona".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata