Berlusconi: De Sciglio super. Galliani: Cassano? Di lui non parlo

Milano, 2 mar. (LaPresse) - "Quarantun punti in un girone, siamo ai nostri livelli da quando è arrivato Max. Abbiamo avuto i due mesi per ricostruire un palazzo, che ha ottime fondamenta. Stiamo facendo bene". Così Adriano Galliani commenta la vittoria del Milan ai danni della Lazio. Il vicepresidente rossonero riporta anche il commento a caldo di Berlusconi. "Ho sentito il presidente - rivela - era felice, ha detto che tutti i giocatori hanno giocato bene, ma ha sottolineato la prestazione di De Sciglio, un giocatore di vent'anni, un giocatore super, stasera non ha sbagliato nulla".

Galliani gongola: "Noi giochiamo con ragazzi di vent'anni che sembrano veterani. Altri giocatori arriveranno l'anno prossimo. Poi soprattutto giochiamo bene al calcio, corriamo. C'è da essere soddisfatti. Abbiamo gestito brillantemente la partita". Il dirigente rossonero è un fiume in piena e guarda anche alle partite precedenti: "I primi tempi con la Juventus e con l'Inter sono stati trastoferici e forse avremmo meritato di più. Noi eravamo a meno due punti dalla Lazio ma ora con il doppio confronto siamo avanti noi. Se arrivassimo a pari punti, passiamo noi, quindi questa sfida vale quattro punti".

"La lite Cassano-Stramaccioni? In passato avevo detto che di questo signore non avrei più parlato e così faccio", aveva detto Galliani sulla lite Stramaccioni-Cassano ai microfoni di Sky Sport. Sullo stesso argomento è intervenuto anche Allegri. " "Non mi sono fatto un'idea precisa perché non so cosa sia successo e non riguarda assolutamente me", ha dichiarato Allegri. "Io posso dire che Cassano quando è stato al Milan si è sempre comportato bene - ha detto ancora il tecnico del Milan a Sky - le discussioni nello spogliatoio ci possono essere, ma quella di Cassano è stata una scelta sua, quella di voler andare via perché non si sentiva protagonista del Milan".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata