Berlusconi: Balotelli? Cose che non si possono più fare

Carnago (Varese), 8 dic. (LaPresse) - "Balotelli? E' stata interpretata male una mia frase. Io non sogno Balotelli di notte. Non c'è nessuna trattativa in corso. Assolutamente. E queste cose non si possono più fare". Così il presidente del Milan, Silvio Berlusconi, nell'ormai consueta visita a Milanello ha chiuso le porte all'arrivo in rossonero del centravanti del Manchester City.

Sulla situazione del campionato Berlusconi ha spiegato che: "In classifica abbiamo rimediato. Ora siamo collegati al gruppo delle cosiddette grandi però siamo in coda a questo plotone. Ora contiamo di recuperare".

Apprensione invece per quanto riguarda Pato: "Ce lo chiediamo tutti quando tornerà. Sto seguendo da vicino la vicenda e sono preoccupato. Proprio come lui".

Infine una battuta sul ritorno in panchina del tecnico della Juventus, Antonio Conte: "Se anche lui è un perseguitato dalla giustizia? Non conosco la situazione di Conte ma non ci sarebbe da stupirsi visto che tutti i giorni abbiamo a che fare con la malagiustizia", ha concluso.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata