Benitez: Così ho cambiato il Napoli, vincere sarebbe molto gratificante

Madrid, 13 nov. (LaPresse) - "Vincere a Napoli sarebbe sarebbe molto diverso. Sarebbe veramente molto gratificante raggiungere certi obiettivi". Così Rafa Benitez, allenatore del Napoli, in una intervista al quotidiano Marca. Il tecnico spagnolo ha quindi parlato del modulo tattico adoperato a Napoli, diverso rispetto al 3-5-2 di mazzarriana memoria: "Non è facile far cambiare gioco alla squadra. Prima si puntava sul contropiede e su Cavani. Con il mio staff, invece, abbiamo cambiato sistema d'allenamento - spiega Benitez - ma è chiaro che serve tempo per assimilarlo".

Per il tecnico azzurro l'obiettivo non deve essere "il possesso palla ma è un modo di intendere il calcio. Voglio una squadra capace di fare entrambe le cose: gestire il pallone e ripartire in contropiede". Benitez, infine, ha parlato di Gonzalo Higuain: "Il Pipita è un calciatore che apprezzo non solo per i gol ma anche per quello che fa per la squadra. E' un calciatore essenziale". Benitez però nega ogni paragone con Maradona, idolo di Napoli, "come lui non c'è nessuno".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata