Benitez: Arrabbiato e ne ho diritto, con Juve sento sempre frase 'ci può stare'

Napoli, 11 gen. (LaPresse) - "Sono arrabbiato e ne ho diritto perchè ci sono buone ragioni per esserlo". Rafa Benitez, allenatore del Napoli, non nasconde il suo disappunto per la direzione di gara nel match contro la Juventus. "Ogni volta che giochiamo con la Juve mi hanno insegnato la frase 'ci può stare'. Allora ci può stare sempre. Ci può stare perchè le decisioni si dice siano difficili. Ma è così difficile - aggiunge lo spagnolo - vedere Chiellini con un turbante bianco ed una maglia bianconera così come quella di Caceres al di là dei nostri difensori?" "Credo nella buona fede degli arbitri ma - continua Benitez - lasciatemi dire che non si può adesso analizzare tecnicamente in maniera corretta una partita condizionata da un errore decisivo che cambia i valori in campo". "Mi spiace perchè la squadra aveva recuperato il risultato e stava salendo come livello di gioco", prosegue il tecnico. "Quell'episodio ha cambiato tutto, ma anche il gol annullato a noi mi pare strano. E' stato Buffon a sbattere su Koulibaly in uscita, la palla era in gioco in quel momento e non vedo alcun fallo". A detta del tecnico, "questa partita poteva cambiare l'aspetto della classifica. Noi lavoriamo sempre per essere ad alti livelli con le prime, oggi sono soddisfatto dell'atteggiamento della squadra, ma ripeto che sono arrabbiato e ci sono valide ragioni".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata