Beckenbauer: Nessun voto comprato per Mondiali 2006 in Germania

Berlino (Germania), 26 ott. (LaPresse/Reuters) - Franz Beckenbauer, presidente del Comitato organizzatore della Coppa del Mondo del 2006 in Germania, ha detto che il pagamento di 6.7 milioni di euro effettuato nel 2005 alla Fifa è stato un errore, ma ha respinto le accuse di aver comprato voti a favore della candidatura tedesca. In una breve dichiarazione inviata ai media tedeschi, l'ex vincitore della Coppa del Mondo da giocatore e allenatore, ha negato le accuse dei media locali di compravendita di voti. "Non c'erano nessun voto acquistato al fine di ottenere l'organizzazione della Coppa del Mondo 2006," ha detto Beckenbauer.

Fonte Reuters - Traduzione LaPresse amr

262002 Ott 2015

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata