Bayern, paura per Robben: morso alla mano da coccodrillo in Qatar. Ma era uno scherzo

Doha (Qatar), 17 gen. (LaPresse) - Grosso spavento per Arjen Robben. L'attaccante olandese, in ritiro nel Qatar insieme al Bayern Monaco, è stato morso da un coccodrillo. A riportare l'episodio la 'Bild', spiegando che il 30enne giocatore ha avuto uno spiacevole incontro con il rettile mentre recuperava un pallone caduto in un lago nei pressi del campo di allenamento della squadra di Guardiola. Il coccodrillo ha morso Robben alla mano sinistra e l'attaccante è stato prontamente medicato con una fasciatura intorno a pollice, medio ed anulare.

Successivamente si è scoperto che era solo uno scherzo tirato da Robben ai cronisti in conferenza stampa. Come già, del resto, avevano ipotizzato in molti, visto che difficilmente i coccodrilli escono allo 'scoperto' in ambienti dove il clima è molto secco, come quello che contraddistingue l'Emirato. Semplicemente, l'olandese è andato a sbattere con la mano contro un ostacolo.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata