Bayern Monaco, ora tocca a Guardiola: per i bookie niente Champions fino al 2016
ROMA - "In Germania voglio solo continuare a essere un allenatore, non cerco niente di speciale". Parola di Pep Guardiola, che dalla prossima stagione siederà sulla panchina del Bayern Monaco al posto di Jupp Heynckes, che sabato ha conquistato la Champions League contro il Borussia Dortmund ma per i bookmaker non riuscirà a bissare il suo predecessore. La sigla internazionale Bwin offre a 1,16 la possibilità che il Bayern Monaco non vinca il trofeo sotto la gestione di Guardiola (entro il 2016), mentre l'ipotesi opposta si gioca a 2,20. MSC/Agipro

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata