Basket, Varese vince derby e resta prima. Sassari e Siena non mollano

Assago, 23 dic. (LaPresse) - Varese passa sul parquet dell'EA7 Emporio Armani Milano e si riprende la vetta solitaria della classifica di Serie A di basket, dopo l'aggancio nel pomeriggio di Sassari e Siena. Nel derby valido come posticipo della 12/a giornata di campionato la Cimberio si impone 83-77 (24-24, 43-40, 64-60) al Mediolanum Forum. Sono Banks (26) e Green (19) i trascinatori dei biancorossi di Vitucci, che salgono a 22 punti. All'Olimpia, che resta inchiodata a 12, non bastano i 18 punti di Bourousis e i 17 di Langford.

Sassari e Siena restano sulla scia della capolista. I sardi espugnano 83-81 il campo dell'Acea Roma. Gara molto equilibrata decisa negli ultimi tre minuti dalla precisione nei tiri da tre e dalla lunetta di Drake Diener, 22 punti di cui 13 nell'ultimo quarto di gioco. Inutili per i romani i 34 punti in 30' di gioco di uno strepitoso Gani Lawal.

Nel pomeriggio la Montepaschi espugna senza problemi Bologna (77-66), condannando gli emiliani alla seconda sconfitta consecutiva. Alla formazione di Finelli non bastano i 28 punti di Smith e i 12 di Hasbrouck. I migliori realizzatori per Siena sono Janning (15), Moss (15) e Ress (14). Tiene il passo delle prime Cantù, travolgente in trasferta contro Montegranaro (79-100). In evidenza tra i lombardi Aradori (24 punti) e Markoishvili (19), mentre il top scorer della Sutor è Amoroso con 23. Prosegue il brillante momento di Brindisi: il 94-54 con cui la squadra di Bucchi espugna a sorpresa Biella equivale al terzo successo consecutivo. Grandi protagonisti del successo dei pugliesi Gibson (25) e Viggiano (23), mentre nelle file dell'Angelico, al terzo ko consecutivo e contestato al termine dai suoi tifosi, concludono a doppia cifra Trey Johnson (17) e Robinson (11).

Si rialza Reggio Emilia: dopo tre sconfitte, gli emiliani ritrovano il bottino pieno travolgendo Avellino 91-64 al PalaBigi con una grande prestazione di Antonutti (24). La Sidigas resta in partita solo nel primo quarto: prosegue il momento negativo della squadra di coach Tucci. Bene anche Venezia, vittoriosa 83-77 al PalaMaggiò di Caserta. Sempre più a fondo Pesaro: il 91-73 incassato a Cremona dopo i supplementari nello scontro salvezza equivale alla decima sconfitta in campionato. I 21 punti di Barbour e i 17 di Crosariol non bastano ad arginare i lombardi trascinati da Vitali (26), Harris (18) e Stipanovic (17).

I risultati della 12/a giornata. Roma-Sassari 81-83; Bologna-Siena 66-77, Cremona-Pesaro 91-73, Biella-Brindisi 59-94, Montegranaro-Cantù 79-100, Caserta-Venezia 77-83, Reggio Emilia-Avellino 91-64, Milano-Varese 77-83.

La classifica. Varese 22 punti, Siena 20, Sassari 20, Cantù 16, Roma 14, Brindisi 14, Bologna 12, Milano 12, Reggio Emilia 12, Venezia 10, Caserta 10, Cremona 8, Montegranaro 6, Biella 6, Avellino 6, Pesaro 4.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata