Basket, Serie A: vittorie esterne per Varese e Brindisi, si sblocca Cantù. Roma affonda a Venezia

Torino, 19 ott. (LaPresse) - Brindisi e Cantù restano a punteggio pieno e Cantù si sblocca dopo la seconda giornata di Serie A di basket. La Openjobmetis di Gianmarco Pozzecco si impone (85-96) in casa di Pesaro, ancora a secco di vittorie. A trascinare i lombardi in un match particolarmente combattuto ci pensano Diawara con 24 punti e Rautins con 17. Ai padroni di casa non sono sufficienti i 19 punti di Myles, i 15 di Ross e i 14 di Musso.

Seconda vittoria consecutiva anche per la Enel Brindisi, che espugna Caserta 78-69. Nelle file dei pugliesi, in evidenza Mays e Delroy James autori di 16 punti a testa. Young (16 punti) e Gaines (14) non riescono a regalare alla Pasta Reggia la vittoria all'esordio stagionale casalingo. Primo successo stagionale per l'Acqua Vitasnella Cantù, che supera la Sidigas Avellino 74-65. Migliore realizzatore per la formazione di Sacripanti, Johnson-Odom con 20 punti. Serata positiva e primo sorriso anche per la Granarolo Bologna, che piega tra le mura amiche Upea Capo d'Orlando 74-69. Gli emiliani di Valli ringraziano Freeman, protagonista con 27 punti, 19 dei quali nell'ultimo quarto.

IL POSTICIPO - L'Umana Reyer Venezia ha battuto l'Acea Roma nel posticipo domenicale. Grazie a questo successo, i ragazzi di Recalcati raggiungono Varese e Brindisi in vetta alla classifica. Grande protagonista l'ex Phil Goss, autore di 19 punti per i lagunari di Recalcati che sfoggiano una bella prova difensiva. A Roma, reduce dal successo in settimana in casa del Charleroi in Eurocup, non bastano una prestazione coriacea condita dai 17 punti di Gibson e i 13 di Bobby Jones.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata