Basket, Serie A: Venezia passa a Bologna, Varese ancora ko. A Milano il derby con Cantù

Torino, 16 nov. (LaPresse) - L'Umana Reyer espugna Bologna e si issa in testa alla classifica, agganciando Reggio Emilia, in attesa dell'esito dei due posticipi. I lagunari si impongono 83-79 e vedono come migliori realizzatori Stone con 19 punti e Peric con 17. Alla Granarolo non sono sufficienti Ray (21 punti) e White (16). Sorride la Vanoli Cremona, che supera l'Enel Brindisi (87-72) e conquista la seconda vittoria consecutiva, la prima davanti al pubblico amico. I padroni di casa mettono a frutto le prestazioni di Hayes (17 punti), Bell (16), Campani (15) e Vitali (14), mentre un super Denmon (30) non basta ad evitare il ko dei pugliesi, al secondo stop consecutivo.

Sono invece quattro le sconfitte di fila per la Openjobmetis Varese di Gianmarco Pozzecco. I lombardi si inchinano sul parquet dell'Acea Roma 87-78 e confermano il momento negativo. I capitolini sono ispirati da De Zeeuw (18 punti), Stipcevic (18) e Triche (14). Diawara (24 punti) prova a tenere a galla Varese, ma non basta. Capo d'Orlando può festeggiare il primo successo casalingo aggiudicandosi il derby del Sud, nonché scontro salvezza, con la Pasta Reggia Caserta (68-64) con il fondamentale contributo di Freeman (27 punti). Agli ospiti non è sufficiente la prestazione di Young (20).

DERBY A MILANO - L'EA7 Emporio Armani Milano si è aggiudicata il derby lombardo contro l'Acqua Vitasnella Cantù valido come posticipo domenicale. Gli uomini di Banchi si sono imposti 83-64 al Forum di Assago su quelli di Sacripanti, al termine di un match sostanzialmente equilibrato. I migliori realizzatori per l'Olimpia sono Kleiza (18 punti), Rangland (17) e Brooks (14). A Cantù non sono sufficienti i 17 punti di Johson-Odom. Grazie a questo successo, l'EA7 raggiunge al terzo posto Cremona e Sassari, con i sardi impegnati domani sera nel posticipo contro Pesaro.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata