Basket, Serie A: Venezia aggancia Milano in vetta, Sassari supera Varese

Trento, 26 dic. (LaPresse) - Venezia risponde a Milano agganciando l'Olimpia in vetta alla classifica a quota 20 punti con l'agevole successo ottenuto in casa della neopromossa Trento (66-93). Dopo un brimo quarto giocato ad alti ritmi da entrambi i quintetti la Reyer comincia a venir fuori alla distanza per poi mettere in ghiaccio la partita nel terzo quarto. Ress con 22 punti, Peric con 18 e Goss con 17 mettono in ginocchio la retroguardia dell'Aquila, a cui non bastano i 25 punti di Mitchell. Servono due tempi supplementari invece a Sassari per espugnare il parquet di Varese (113-117) e raggiungere al terzo posto in classifica Brindisi. Prestazione da incorniciare per Sosa, autore di 40 punti, e Dyson, che si 'ferma' a 30. I lombardi si arrendono così dopo il secondo overtime nonostante i 27 punti di Robinson ed i 23 di Daniel.

Dietro alle due capolista si conferma Reggio Emilia, che ha la meglio tra le mura amiche contro Pistoia (71-59) trascinata dai 19 punti di Taylor e dai 15 di Cinciarini. I toscani, sotto di 14 alla fine del terzo quarto, hanno il merito di crederci fino alla fine arrivano al '7 a metà dell'ultimo quarto anche grazie ai canestri di CJ Williams (16 punti), ma alla fine sono costretti a cedere. Avellino si aggiudica il derby campano con Caserta (91-105), ancora a secco di vittorie in stagione. Successo mai in discussione per gli irpini, che trovano un Gaines in giornata di grazie con 28 punti, supportato anche da Banks con 21. Inutili per la Psta Reggia i 18 punti di Antonutti. Infine, colpo esterno di Bologna in casa di Pesaro (67-70). Decisiva per i bolognesi la tripla sulla sirena di Ray, miglior realizzatore della partita con 22 punti.

MILANO E BRINDISI OK - Settima vittoria consecutiva in campionato per L'EA7 Milano che travolge tra le mura amiche Capo d'Orlando (98-69) nell'anticipo della 12/a giornata del campionato di Serie A di basket. L'Olimpia piazza l'allungo decisivo tra il secondo e il terzo quarto, chiuso avanti 71-44. La squadra di Banchi manda cinque uomini in doppia cifra in cui spiccano i 19 punti e 7 rimbalzi di MarShon Brooks. Dall'altra parte invece non bastano all'Upea i 25 punti (miglior realizzatore della partita) di Sek Henry. Con questa vittoria Milano si porta momentaneamente in vetta al campionato con 20 punti, aspettando la gara di Venezia impegnata sul parquet di Trento. Nell'altro anticipo successo agevole anche per Brindisi su Roma (84-54). L'Enel scappa già nel primo quarto (20-9) e arriva all'intervallo lungo avanti di 21 lunghezze, da cui la Virtus non riuscirà più a risollevarsi. I 25 punti con 7 rimbalzi di Jacob Pullen trascinano i pugliesi, favoriti anche dalla doppia doppia di James Mays con 17 punti e 11 rimbalzi. Nella squadra di Dalmonte da registrare i 14 punti di Kyle Gibson e gli 11 di Bobby Jones, gli unici giocatori in doppia cifra.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata