Basket, Serie A: cadono Varese, Sassari, Roma, Siena e Cantù

Torino, 7 apr. (LaPresse) - Siena e Cantù proseguono nel loro momenti negativo, Roma fallisce l'aggancio al secondo posto, Venezia continua la sua marcia. Questa la sintesi degli incontri odierni validi per l'undicesima giornata di ritorno di Serie A di basket. La Montepaschi, reduce dall'eliminazione in Eurolega, cadono a Cremona 81-71 (20-23, 34-41, 59-60). Ai toscani non basta il solito Brown (28 punti) per arginare gli attacchi della scatenata Vanoli, che ha in Vitali (17) e Kotti (16) i migliori realizzatori. Siena deve anche subire il sorpasso in classifica di Milano, vittoriosa ieri su Pesaro nell'anticipo. Non se la passa bene nemmeno Cantù. I lombardi vengono sconfitti 82-77 (20-19, 36-35, 63-48) sul parquet del fanalino di coda Biella, che prova a riaprire il discorso salvezza. L'Angelico ringrazia i 23 punti di Johnson, alla squadra di Trinchieri non sono sufficienti i 17 di Aradori e i 14 punti a testa di Mazzarino e Tabu.

Sconfitta anche per Roma, reduce dalla sconfitta con Varese e piegata in casa da Avellino 81-75 (20-23, 35-41, 52-49, 66-66) all'overtime. I capitolini mancano l'aggancio a Sassari ed ora devono guardarsi alle spalle da Milano, mentre per gli irpini, che hanno in Lakovic (23) il migliore realizzatore, si accende una piccola speranza per i playoff. Sorride Venezia, che passa a Bologna 85-66 (16-17, 40-33, 55-50) con cinque giocatori in doppia cifra e si proietta verso i playoff. Migliore realizzatori della Reyer è Zoroski con 16 punti, Rocca con 13 è il top scorer degli emiliani. Gentile (20 punti) in evidenza nel successo di Caserta in casa contro Brindisi. La squadra di Sacripanti si impone 78-63 (24-18, 39-40, 61-53).

Successo a sorpresa al PalaRossini della Sutor Montegranaro contro la capolista Varese, nel posticipo. Al termine di un match emozionante e deciso all'ultima azione, la formazione di Recalcati si impone 93-91 (24-26; 51-53; 76-76) chiudendo con cinque giocatori in doppia cifra, tra i quali svettano Burns con 24 punti (più 10 rimbalzi) e Cinciarini con 19. Alla Cimberio di Vitucci non sono sufficienti i 15 punti di Dunston e i 14 siglati a testa da Green (con 9 assist) ed Ere.

Nell'anticipo di mezzogiorno, Reggio Emilia travolge Sassari con un netto 101-75. Dopo un primo quarto equilibrato, i padroni di casa piazzano l'allungo decisivo nel secondo periodo e poi respingono il tentativo di rimonta dei sardi nella seconda frazione. Grande prova per Reggio Emilia di Troy Bell con 28 punti, bene anche Donell Taylor con 22. Per il Banco Sardegna, 17 punti di Travis Diener e 14 di Michal Ignerski. Successo importante in chiave play off per Reggio Emilia.

I risultati degli incontri odierni validi per l'undicesima giornata di ritorno del campionato di Serie A di basket. Milano-Pesaro 93-65 (giocata ieri); Reggina-Sassari 101-75 (giocata alle 12); Biella-Cantù 82-77; Bologna-Venezia 66-85; Caserta-Brindisi 78-63; Cremona-Siena 81-71; Roma-Avellino 75-81 dts, Montegranaro-Varese 93-91.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata